Brindisi. Boxe Iaia e Centro Trasfusionale di Brindisi insieme per “Ho lo sport nel SANGUE”

Boxe Iaia e Centro Trasfusionale di Brindisi insieme per “Ho lo sport nel SANGUE”, campagna straordinaria di raccolta sangue dedicata a tutti gli sportivi in programma giovedì 14 ottobre 2021 presso Piazza Mercato.  La Boxe Iaia Brindisi del maestro Carmine torna ad attivarsi nel sociale per un appuntamento che unisce sport, solidarietà e socialità con il coinvolgimento di tutti gli sportivi del Capoluogo Adriatico. La società pugilisitica brindisina organizza “Ho lo Sport nel SANGUE”, una iniziativa nata in collaborazione con il Centro Trasfusionale dell’Ospedale “Perrino” di Brindisi, diretto dalla Dott.ssa Maria Antonietta Miccoli, che sarà caratterizzata da una campagna straordinaria di raccolta sangue con la presenza della Emoteca mobile della ASL di Brindisi e del personale specializzato per la raccolta di sangue in programma giovedì 14 ottobre 2021 presso Piazza Mercato dalle ore 15 alle ore 19.

A partire da oggi lunedì 4 ottobre tutti gli sportivi intenzionati a donare il proprio sangue fornendo un grande contributo ad una causa importante come quella del rifornire sangue utile alle emergenze del nosocomio brindisino potranno comunicare la propria adesione presso la sede della Boxe Iaia Brindisi in via Giuseppe Pisanelli, 5 (nei pressi di Piazza Mercato).

Nell’occasione il sodalizio del maestro Carmine Iaia, che non è nuovo ad iniziative rivolte al sociale, ha voluto raccogliere l’appello del Centro Trasfusionale che è costantemente alla ricerca di donatori di un bene prezioso come il sangue di cui, proprio nei presidi ospedalieri, c’è sempre forte richiesta. Spesso riuscire a far fronte al bisogno del sangue può essere un problema con le sacche che tendono a scarseggiare. L’evento quindi ha l’obiettivo di invitare gli sportivi brindisini ad un gesto destinato a salvare la vita degli altri ma anche, grazie agli esami medici a cui sono sottoposti i donatori, una occasione per tenere sotto controllo la propria salute. L’iniziativa contribuirà a diffondere la consapevolezza dell’importanza delle donazioni di sangue regolari per assicurarne la qualità, la sicurezza e la disponibilità per i pazienti che ne hanno bisogno.

Per quanti volessero partecipare o semplicemente chiedere informazioni più dettagliate può contattare direttamente il maestro Carmine Iaia al numero 347 / 94.28.957 e fissare un appuntamento.