COVID-19, LA REGIONE ACCELERA LE PROCEDURE DI LIQUIDAZIONE E DI PAGAMENTO ALLE IMPRESE BENEFICIARIE

COVID-19, LA REGIONE ACCELERA LE PROCEDURE DI LIQUIDAZIONE E DI PAGAMENTO ALLE IMPRESE BENEFICIARIE DI INCENTIVI E FINANZIAMENTI PER GARANTIRE MAGGIORE LIQUIDITÀ AL SISTEMA PRODUTTIVO PUGLIESE IN CRESCENTE DIFFICOLTÀ

 

L’assessore allo Sviluppo Economico, Cosimo Borraccino, dichiara: “Pur nel quadro di estrema complessità causato dal diffondersi, su tutto il territorio nazionale, dell’epidemia da COVID-19, prosegue incessante l’attività della Regione Puglia sui due distinti fronti che rappresentano, oggi, le priorità cui dedicare ogni sforzo: da un lato l’emergenza sanitaria da fronteggiare, con il Presidente Michele Emiliano in prima linea e al lavoro, ormai, ventiquattr’ore su ventiquattro, per coordinare tutte le operazioni, e, dall’altro, il necessario sostegno al sistema produttivo pugliese che rischia seriamente di essere messo in ginocchio dalle nefaste conseguenze di questa situazione, impensabile fino a poche settimane fa.

Quanto sta accadendo, infatti, sta già comportando fenomeni di recessione economica molto preoccupanti che potranno avere un impatto immediato e molto negativo sulle imprese pugliesi.

Per questo si rende necessario intervenire, ad ogni livello, con la massima urgenza, al fine di evitare il fallimento di molte aziende e le conseguenti ripercussioni sul piano occupazionale, con il rischio di un vero e proprio collasso del nostro sistema economico e sociale.

La Regione Puglia nell’ambito delle sue limitate competenze in questa materia e in attesa che si concretizzino nelle prossime ore le misure da noi fortemente richieste e annunciate dal Governo nazionale, con un impegno finanziario imponente pari a 25 miliardi di euro, ha già adottato nei giorni scorsi un provvedimento finalizzato ad approvare una moratoria per la restituzione dei mutui erogati da Puglia Sviluppo e una traslazione degli adempimenti post-investimento per le imprese che abbiano beneficiato di agevolazioni nell’ambito delle iniziative “Contratti di Programma” e “P.I.A.”.

Allo stesso modo è già stata prevista una moratoria per le imprese finalizzata a dilazionare il pagamento delle bollette di AQP.

A questi provvedimenti, oggi, si è aggiunta una ulteriore tassello.

E’ un atto dirigenziale finalizzato ad assicurare, nei prossimi mesi, la maggiore liquidità possibile alle imprese, riorganizzando la macchina amministrativa e le attività degli uffici regionali in modo da accelerare le attività di liquidazione e di pagamento ai soggetti beneficiari di incentivi e finanziamenti regionali, anche a valere sui fondi strutturali col supporto di Puglia Sviluppo SpA, ARTI (Agenzia regioanle per le tecnologie e l’innovazione) e Innovapuglia SpA. Questo, ovviamente, nel pieno rispetto della trasparenza e del rigore nei controlli e nelle verifiche, ma con uno sforzo maggiore da parte delle strutture regionali in modo da rendere più tempestive le liquidazioni in un momento in cui le imprese hanno bisogno di liquidità.

Si tratta di un ulteriore concreto supporto al sistema produttivo pugliese che conferma la vicinanza della Regione a imprese e lavoratori nell’affrontare una crisi di proporzioni sempre più grandi che ci auguriamo possiamo presto metterci alle spalle. Ringrazio il Direttore del Dipartimento Sviluppo economico, Prof. Domanico Laforgia, e tutti i funzionari della struttura per l’eccellente lavoro profuso”.