Il TG Web TV Puglia

Speciale Malattie Rare 2021 (seconda parte). 23 Febbraio 2021. Genetica e nuove terapie in epoca Covid-19: Ripensare la rarità”. Evento organizzato dalla Regione Puglia.

Gli interventi del Prof. Pierluigi  Lopalco e del Dott. Vito Montanaro

Lopalco
La pandemia purtroppo, ha determinato enorme  difficoltà di accesso alle cure ospedaliere ambulatoriali,
si pensi alla difficoltà nel reperire personale sanitario, in particolare gli infermieri, operatori essenziali e centrali nella cura di molti pazienti che convivono con le malattie rare.
Siamo consapevoli ha spiegato  Il prof. Lopalco che, La pandemia ha acuito queste criticità,  proprio per questi motivi abbiamo il dovere di investire ancora di più e in termini di progetti, di organizzazione e di risorse, nei limiti del possibile, la   Regione Puglia continuerà a fare la sua parte in questo campo così vasto.

Montanaro
In questo periodo abbiamo dedicato grande attenzione ai pazienti che sono affetti da malattie rare, è evidente che, non siamo riusciti a sprigionare tutta la nostra capacità assistenziale, in primis perché il covid ci ha letteralmente assorbiti, non solo dal punto di vista dell’impegno di ciascuno di noi, ma ha assorbito una enorme quantità di risorse umane che sono state totalmente dedicate per arginare la pandemia e impiegati nell’attività di cura dei pazienti da covid, soprattutto negli ospedali.
Oggi, spiega  il Dott. Vito Montanaro, nella speranza che questo “Vento” si sia attenuato, s(ebbene non si deve assolutamente abbassare la guardia), potremo cercare, anche grazie ad eventi di questo tipo, di rivedere la nostra organizzazione in modo da concedere l’opportunità ad operatori sanitari che vogliono intraprendere questo percorso, la possibilità di assistere (con gruppi di lavoro direttamente gestiti dalle ASL) i malati rari che nell’ultimo anno non hanno avuto grandi risposte dal punto di vista della quantità.. non certo dal punto di vista della qualità, dell’assistenza.
——————————————————————————————————————

Il Vicepresidente della Regione  Puglia,   Raffaele Piemontese, sabato 27 febbraio si è recato in visita  al nuovo impianto di depurazione di monte Sant’Angelo dove si sono già conclusi i lavori sul depuratore, e si sta realizzando il risanamento delle reti, il potenziamento del serbatoio e dell’adduzione all’abitato. Con acquedotto pugliese spiega Piemontese, stiamo attuando una  strategia che concentra sulla Provincia di Foggia 88 milioni di euro di investimenti fino al 2023.Si tratta di  un articolato piano di interventi che potenzia il servizio idrico integrato nella Capitanata, dando seguito agli interventi già realizzati sul territorio.
————————————————————————————————————

La Presidente del Consiglio regionale della Puglia, Loredana Capone, è stata eletta all’unanimità nel Comitato delle Regioni d’Europa.

L’elezione è avvenuta all’interno della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome riunitasi in plenaria per il rinnovo delle cariche.

Un riconoscimento importante al lavoro svolto dalla Puglia in questi anni e un’occasione per costruire ancora più sinergia tra i territori e l’Europa, in un momento in cui, proprio l’Europa è determinante nel destino dei suoi Stati.

——————————————————————————————————————-

L’impegno di Acquedotto Pugliese per la qualità dell’ambiente e il benessere dei cittadini

Le soluzioni per abbattere le emissioni odorigine dei depuratori, con il significativo intervento presso l’impianto di Maglie, in una conferenza online con Arpa Puglia e AIP. Dalle coperture delle stazioni principali al trattamento dell’aria negli impianti di depurazione – con particolare riferimento agli interventi avviati presso l’impianto di Maglie – al “naso elettronico” sul depuratore di Monopoli e alle nuove tecnologie per le vasche di ossidazione, per un investimento superiore a 110 mln di euro, Acquedotto Pugliese ha fatto il punto sulle attività messe in campo per contrastare le emissioni odorigene e garantire una qualità dell’ambiente sempre più elevata, con tutte le positive ricadute sul benessere dei cittadini.

Ufficio Stampa  Web TV Puglia