Il TGwebtvPuglia

Città più sicure grazie ai sistemi di videosorveglianza nei Comuni metropolitani finanziati dal Patto per Bari: ultimati i primi lavori

Città più sicure e più vivibili grazie ai sistemi di videosorveglianza disseminati in vari Comuni dell’area metropolitana realizzati e finanziati con i fondi del Patto per la Città metropolitana di Bari per un totale di 10 milioni di euro. Una rete metropolitana che interessa 22 Comuni del territorio che hanno scelto di potenziare la videosorveglianza nelle loro città e di implementare i varchi di accesso alle Zone a Traffico Limitato (ZTL) a vantaggio di una maggiore sicurezza, di una migliore qualità della vita dei cittadini e di una rivitalizzazione economica e sociale. A Giovinazzo (nella Villa comunale), a Terlizzi, Rutigliano, Triggiano, Conversano, Molfetta e Noicattaro sono terminati i lavori di installazione di telecamere, “occhi elettronici” che hanno permesso in molti casi di controllare e gestire, soprattutto in questi ultimi mesi, il mancato rispetto da parte dei cittadini dei provvedimenti connessi al contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid -19.

 

Ordinanza della Regione Puglia num. 235 sui mercati per tutti i settori, alimentari, non alimentari e misti
Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha emanato un’ordinanza (num. 235) in materia di mercati per tutti settori merceologici: alimentari, non alimentari e misti. Le disposizioni avranno efficacia sull’intero territorio regionale dal 18 maggio 2020 sino al 1 giugno 2020. “Questa ordinanza è il frutto di un percorso partecipato, che ha visto impegnati operatori, rappresentanti di categoria, sindaci e uffici regionali  – dichiara il presidente Emiliano – è importante sì ripartire, ma sempre in sicurezza. Queste misure quindi devono sempre essere accompagnate da senso di responsabilità e grande attenzione verso sé stessi e gli altri”. “Abbiamo accolto le richieste dei commercianti – dichiara l’assessore allo Sviluppo economico  Cosimo Borraccino – in comune accordo con i sindaci, discusse durante la videoconferenza da noi promossa qualche giorno fa. Esprimo soddisfazione per l’avvio di queste attività lavorative esercitate in Puglia da oltre 15mila ambulanti” L’ordinanza num. 235 dispone…..  (nel TG video e schede).

 

“La Regione Puglia non può e non deve dimenticare strutture come le Rsa e le Rssa che, a causa dell’emergenza-covid, stanno vivendo un momento difficile che mette a rischio la loro stessa sopravvivenza. Lo dico come Presidente della Commissione Sanità, ma anche a nome di tutti i consiglieri regionali di Senso Civico. la pandemia ha messo in evidenza ancor più la fragilità delle strutture e degli anziani. la Regione non dimentichi  Rsa ed Rssa, sono strutture portanti del welfare pugliese” a lanciare l’allarme è il consigliere Regionale Pino Romano Presidente della Commissione Sanità della Regione Puglia.

 

BOLLETTINO EPIDEMIOLOGICO REGIONE PUGLIA 14 MAGGIO
Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì 14 maggio 2020 in Puglia, sono stati registrati 1.844 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 9 casi, 0 decessi,

Redazione WebtvPuglia