Solleciti di pagamento Consorzio di Bonifica Stornara – Tara, “Convocato” l’Assessore all’Agricoltura Donato Pentassuglia.

Solleciti di pagamento Consorzio di Bonifica,  Stornara – Tara, i consiglieri regionali Tupputi e Lopane “convocano”, l’Assessore Regionale  all’Agricoltura Donato Pentassuglia

Firmata richiesta di audizione per l’assessore all’Agricoltura, Donato Pentassuglia, dal gruppo ‘CON Emiliano’. Il documento è stato sottoscritto dai consiglieri regionali Giuseppe Tupputi e Gianfranco Lopane.
I consiglieri chiedono chiarimenti dall’Assessore Pentassuglia su come intende gestire la questione  solleciti di pagamento inviati dal Consorzio di Stornara e Tara e collegati al contributo di bonifica 630 dell’anno 2016, scaduto nel 2019.

L’iniziativa nasce dalla considerazione che “in passato – si legge nella richiesta di audizione – sono stati presentati numerosissimi ricorsi avverso cartelle inerenti il contributo cod. 630 presso le Commissioni Tributarie con l’accoglimento di molti di essi, anche con sentenze di accoglimento in Cassazione”. Il timore, inoltre, è avvalorato dal fatto che “molti dei destinatari delle cartelle lamentano la non veridicità dei lavori eseguiti”. Per i consiglieri Tupputi e Lopane il rischio di un massiccio avvio di ricorsi è concreto, eventualità che provocherebbe un abnorme aumento dei contenziosi “che, unitamente all’esposizione debitoria e alle difficoltà di esazione, rendono difficili le attività del Consorzio di Bonifica”. “Ho inteso richiedere, insieme al capogruppo Lopane, – ha spiegato il consigliere Tupputi di ‘CON Emiliano’ – un’audizione in IV Commissione dell’assessore Pentassuglia per comprendere come intenderà far fronte alle imminenti contestazioni dei destinatari delle cartelle. Gli agricoltori, attraverso le associazioni di categoria, ritenendo che non si possa pagare un contributo di bonifica senza avere in cambio le opere stesse, chiedono infatti la sospensione di un tributo ritenuto ingiusto e, a detta della Corte Costituzionale, anche illegittimo”.