Tenersi Lasciare 15 giugno 2020 ore 20.30 riapre il Teatro Piccinni

Celebriamo una nuova partenza. Dopo la forzata inattività di questi mesi, il teatro comunale Niccolò Piccinni di Bari ospita un incontro simbolico tra gli amministratori della città e i lavoratori del teatro.
Lo faremo nel teatro vuoto, sul palcoscenico, mentre sono già in corso i lavori per gli adeguamenti dell’emergenza, obbligatori in questo periodo di transizione.

Tre donne, sulla scena. L’assessora alla Cultura del Comune di Bari e due giornaliste impegnate in una conversazione su quello che c’è e quello che ci sarà. Parleremo dei progetti per l’estate ormai alle porte e di quelli per la prossima stagione. Rifletteremo insieme sulle prospettive e sul rilancio culturale della città, sulla valorizzazione dei luoghi e degli artisti che operano nel territorio.

Daremo voce, inoltre, ai lavoratori invisibili dello spettacolo, quelli che non vanno in scena e non prendono gli applausi ma senza i quali il teatro non esisterebbe.
Tecnici, impiegati, maschere, spettatori saranno per una volta al centro della scena. Leggeranno dei brani e mostreranno il loro volto, faranno ascoltare la loro voce.

Il 15 giugno il teatro Piccinni riaccende le luci sul palcoscenico.
Per tenersi simbolicamente per mano e lasciare andare la paura.
Sulla pagina FB del Comune di Bari, in crossposting @Teatro Pubblico Pugliese

Ines Pierucci, assessora alla Cultura, in conversazione con Maddalena Tulanti e Lu’ Ileana Sapone. Concept e regia di Francesco Carofiglio. Con Caterina Valente, Giulia Delli Santi, Stefano Limone, Dario Loprieno, Giorgia Delle Foglie, Manuela Vista.