“Abito da sposa cercasi in Puglia”, in prima serata su Real Time del gruppo Discovery a partire dal 5 maggio 2021

Le future spose in Puglia possono organizzare un matrimonio da sogno. Dieci puntate televisive girate in Puglia in collaborazione con Pugliapromozione.

B“Nel mio lavoro sono alla costante ricerca della bellezza. Per questo sono arrivato in Puglia una terra da sogno, scenario di matrimoni da favola”. Lo afferma il conduttore televisivo Enzo Miccio, girando su un monopattino fra le bellezze di Puglia nella pre-sigla del programma “Abito da sposa cercasi in Puglia”, in prima serata su Real Time del gruppo Discovery. Ieri la prima puntata  del programma che avrà cadenza settimanale, realizzato in collaborazione con Pugliapromozione.

In compagnia di tre aspiranti spose pugliesi alla ricerca dell’abito da sposa nei migliori atelier pugliesi, Miccio scopre anche il territorio attraverso immagini significative della destinazione e attraverso la narrazione della Puglia da parte dei protagonisti del format. “Abito da sposa cercasi in Puglia” è anche fruibile sul portale DPlay e inserito nel catalogo internazionale del gruppo Discovery.

Un programma che arriva al momento giusto visto che l’ industria dei matrimoni in Puglia sembra ormai sul punto di rimettersi in moto, dopo la riunione  in Regione con l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco, l’assessore allo Sviluppo Economico Alessandro Delli Noci e i rappresentanti del comparto e della filiera del wedding che fremono per la riapertura. Si tornerà a festeggiare ma in un mondo radicalmente cambiato a causa della pandemia. Assoeventi – costola di Confindustria che include anche il wedding – ha stilato un protocollo con le regole da rispettare per le nozze che verranno, nel quale figura il Covid manager. Alla Regione la soluzione sembra fattibile, tanto che lo stesso Lopalco prevede anche la formazione «con corsi per Covid manager». Intanto scegliamo l’abito da sposa, in Puglia naturalmente!