Domenica 11 luglio il secondo appuntamento del Festival d’arte Apuliae – Non soli, ma ben accompagnati

Domenica 11 luglio il secondo appuntamento del Festival d’arte Apuliae – Non soli, ma ben accompagnati

con lo spettacolo ’60 e una notte
 Il cantattore Cristian Levantaci e l’Ensemble “Suoni del Sud” in una serata che fa rivivere l’atmosfera dei favolosi anni ‘60
Dopo il grande successo dello spettacolo di inaugurazione con Lina Sastri, il Festival d’arte Apuliae – Non soli, ma ben accompagnati continua con ’60 e una notte. I mitici anni ’60 tutti in una notte.

In scena al Chiostro Santa Chiara di Foggia domenica 11 luglio l’ensemble Suoni del Sud, formato da quartetto d’archi, batteria, basso, chitarra, pianoforte e sax, e il cantattore Cristian Levantaci, che, insieme, ci faranno rivivere la grande musica italiana deli anni Sessanta, in una carrellata di successi che hanno segnato l’Italia degli anni del miracolo economico, di Carosello, della Fiat 500, dei cambiamenti sociali e culturali.

Organizzato con il patrocinio del Comune di Foggia, in collaborazione con l’Associazione “Musica Civica” di Foggia e col sostegno della Regione Puglia, il festival d’arte Apuliae propone, dunque, al pubblico un racconto fatto di parole e musica, che spazia da “Il cielo in una stanza” a “Quando Quando Quando”, da “Io che non vivo” a “Una rotonda sul mare”, da “La pelle nera” a “Il Mondo”, da “Sapor di mare” a “Guarda come dondolo”, da “Riderà” a “Saint Tropez Twist” e tanti altri ancora.

La serata è un concentrato che racchiude le atmosfere degli anni ’60 e della meravigliosa “Canzone Italiana”, apprezzata e conosciuta in tutto il mondo, che regalerà al pubblico le emozioni di brani entrati nella memoria collettiva, brani che hanno accompagnato i primi incontri, la nascita di storie d’amore, il ricordo di persone e situazioni.

Dal lunedì precedente ad ogni concerto sarà possibile prenotare gratuitamente il proprio posto a sedere collegandosi all’indirizzo https://www.eventbrite.it/o/associazione-spazio-musica-33747813547. Dopo aver effettuato la prenotazione, è necessario stamparla o salvarla sul proprio cellulare e mostrarla prima dei concerti al personale. L’ingresso sarà consentito dalle ore 20.30; l’inizio degli spettacoli è previsto per le ore 21.00. Si prega il gentile pubblico di recarsi agli spettacoli dotato di propria mascherina e di rispettare le norme sul distanziamento.

La cittadinanza è invitata a partecipare.