Le cento note: ad Aradeo la musica a sostegno dell’antimafia sociale

Si è svolta nella giornata di ieri la conferenza stampa online finalizzata alla presentazione del progetto dell’associazione di promozione sociale “Amici della Musica” di Aradeo, denominato “Le cento note”, finanziato nell’ambito dell’avviso “Bellezza e Legalità per una Puglia Libera dalle mafie”, promosso dalla Regione Puglia, Sezione Sicurezza del Cittadini, Politiche per le Migrazioni, Antimafia Sociale. La proposta progettuale intende realizzare una nuova pratica d’innovazione sociale per promuovere la partecipazione e la cittadinanza attiva, attraverso un’azione di contrasto a fenomeni di marginalità e disagio degli adolescenti mediante la musica e la pratica musicale.

“L’associazione di promozione sociale “Amici della Musica” si occupa da tempo di promuovere la pratica musicale, non soltanto al fine di valorizzare il patrimonio storico-culturale immateriale rappresentato dalla tradizione bandistica, ma anche di fare della musica un mezzo di coinvolgimento, inclusione sociale, lotta alla devianza. – afferma il presidente, Vincenzo Aluisi – L’associazione svolge attività formative e progetti per favorire la pratica musicale, quale mezzo di promozione della persona umana, con particolare attenzione per le fasce più deboli della società. Adesso, grazie a questo finanziamento, sarà realizzato un laboratorio per la pratica musicale e per quella radiofonica, finalizzata ad approfondire e realizzare degli approfondimenti in merito ad alcune figure che eroicamente hanno lottato contro le mafie.”

“Abbiamo pensato di coinvolgere i destinatari del progetto attraverso la musica e la pratica radiofonica – spiega la progettista, Martina Gentile – I beneficiari saranno individuati in collaborazione con il settore Servizi Sociali del Comune di Aradeo e con l’Istituto Comprensivo Aradeo-Neviano. Il supporto delle istituzioni e quello degli enti del Terzo Settore è fondamentale per costruire una rete a sostegno della realizzazione di questo progetto, che avrà avvio nelle prossime settimane e che siamo certi rappresenti una bella opportunità non soltanto per i ragazzi coinvolti, ma anche per la comunità tutta.”

Nel corso della conferenza stampa, sono intervenuti Georgia Tramacere, vicesindaco di Aradeo e la consigliera con delega all’Istruzione Antonietta Barrotta, che hanno voluto ribadire la vicinanza dell’amministrazione comunale alla meritoria iniziativa. In rappresentanza dell’amministrazione, hanno voluto, infine, rivolgere un ringraziamento all’associazione “Amici della Musica” per aver voluto ancora una volta attivare un progetto così innovativo e certamente coinvolgente, con la comunità aradeina.