Conversano. Comunicato stampa lista “Germogli per il futuro” su “Xylella Fastidiosa”

In data Mercoledì 03/12/2020 alle ore 19.00, per volontà del Sindaco della città di Conversano Avv. Giuseppe Lovascio, dell’Assessore alle Attività Produttive Arch. Tiziana Palumbo e dalla lista
“Germogli per il Futuro” si è tenuto un incontro preliminare – in videoconferenza – per affrontare la tematica della diffusione del batterio della Xylella fastidiosa, al quale sono stati invitati a
partecipare i delegati delle Associazioni di Categoria della città. Al confronto hanno preso parte anche i tecnici Paolo Leoci e Francesco Bellino, componenti del comitato regionale “No Xylella, Si Produttività”, i quali hanno illustrato i diversi punti del testo (in allegato) presentato al Dipartimento di agricoltura, sviluppo rurale e ambientale della Regione Puglia.


E’ emersa la volontà dell’Amministrazione di attuare tutte le misure necessarie a rallentare e contrastare l’avanzamento della fitopatia, prima ancora che queste diventino obbligo di legge come succede nella zona cuscinetto, ormai in prossimità del nostro territorio. Come sottolineato anche dal tecnico e agricoltore Giacomo Giotta, componente della lista dei Germogli per il Futuro, “affrontare la questione con superficialità prima della manifestazione della fitopatia, ha portato la diffusione rapida del patogeno in modo irreversibile”, come testimoniano i numerosi territori devastati dalla Xylella. Ha aggiunto inoltre che “Conversano non può
permettersi di sottovalutare la questione vista la valenza agronomica, economica e ambientale delle numerose piante ospiti del batterio presenti in tutto l’agro (olivo, mandorlo e ciliegio su tutte) e che non se ne può fare una questione politica perché il territorio appartiene a tutti indistintamente. Questo deve essere custodito cercando di far trovare alle generazioni future un agroecosistema migliore e non devastato”. Il presidente della Coldiretti, Benny Nardelli, si è dimostrato disponibile a collaborare con il comitato e con l’Amministrazione e pronto a divulgare a tutti i tesserati le strategie di lotta al vettore del batterio, sottolineando che, per far questo, bisognerebbe modificare l’ordinanza che vieta i trattamenti dopo le ore 8.00 del mattino. Il presidente di FederAgri, Andrea Rotolo, ha chiesto la massima attenzione alla pulizia dei cigli
stradali di pertinenza comunale, sede di annidamento del vettore della Xylella, chiamato volgarmente “sputacchina”. Le altre associazione non hanno partecipato al confronto. Il direttore dell’Area, il Dott. Vincenzo Teofilo, e l’Assessore Palumbo, dopo un lungo e interessante confronto, hanno programmato un nuovo incontro per stabilire tutte le strategie di contrasto da adottare. Ci si aggiornerà dopo le festività natalizie, nel frattempo saranno avviati i contatti con gli organi regionali di riferimento.

Comitato Regionale No Xylella – Sì Produttività – Proposte… (1)