IL TGwebtvPuglia

Tratturi, accordo di Regione Puglia con Unifg e PoliBa per Documento di Valorizzazione
Un Documento che diventi schema generale di riferimento dei Comuni interessati dal Demanio armentizio per orientare la valorizzazione dei tratturi e lo sviluppo del territorio. È il compito che, coordinati dalla Regione Puglia, sono chiamati a completare, entro i prossimi 18 mesi, l’Università degli Studi di Foggia e il Politecnico di Bari. “I Tratturi, assieme alle le attività e ai beni legati all’antica pratica della transumanza, sono in grado di generare sviluppo economico legato al turismo, alla cultura, alla qualità del territorio e anche di riproporsi come rete di collegamento tra aree rurali e non solo”, ha detto l’assessore regionale al Bilancio e alla Programmazione unitaria, Raffaele Piemontese, commentando gli accordi formalizzati ieri e che danno seguito alle Linee Guida per la formazione del Documento Regionale di Valorizzazione del demanio armentizio, approvate dalla Giunta regionale a dicembre scorso.

 

Oltre 9 milioni di Euro ai Comuni pugliesi  per fronteggiare le conseguenze socio-economiche derivanti dalla pandemia di coronavirus.
Su proposta dell’assessorato al Welfare, la Giunta regionale ha assegnato ai Comuni pugliesi la somma di 9.473.693 euro, finalizzata a sostenere gli stessi Comuni nell’affrontare l’attuale situazione emergenziale.
Il provvedimento è stato adottato nella seduta straordinaria odierna in attuazione della legge regionale n. 12 del 15 maggio 2020. Gli Enti locali potranno così attivare  interventi di protezione sociale in favore di nuclei familiari con particolari fragilità sociali, privi di qualunque forma di assistenza economica in corso di erogazione, ovvero a lavoratori autonomi risultati privi di qualsiasi reddito a causa della pandemia da Covid-19 e non destinatari di misure di sostegno previste dalla normativa statale.

 

 

Decarbonizzazione Enel Brindisi, dichiarazione del presidente Emiliano e del sindaco Rossi. La transizione energetica dal carbone ad un modello più sostenibile trova oggi una concreta attuazione nella decisione di Enel di dismettere il Gruppo 2 della centrale Federico II di Cerano entro l’1 gennaio 2021.

 

 

“l’Italia che canta”: Maria Grazia Cucinotta testimonial del nuovo concerto virtuale dell’orchestra sinfonica Metropolitana in omaggio agli operatori sanitari impegnati nella lotta al coronavirus. Si chiama “L’Italia che Canta” il progetto dell’Orchestra Sinfonica della Città metropolitana di Bari che, in attesa di tornare ad esibirsi dal vivo, in collaborazione con la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, ha organizzato un ciclo di concerti “virtuali” per essere più vicina al suo pubblico, attraverso il linguaggio universale della musica. Dopo il successo sul web del concerto del 10 maggio scorso, diretto dal maestro Vito Clemente, che ha condotto “a distanza” i musicisti nell’esecuzione della Sinfonia n. 40 di Mozart, a partire da oggi, sulla pagina facebook della Città metropolitana, è possibile assistere ad una nuova performance on line dei professori dell’Orchestra metropolitana. Un filmato musicale che si avvale della presentazione di una testimonial d’eccezione: l’attrice Maria Grazia Cucinotta.

 

 

Bollettino epidemiologico Regione Puglia 28 maggio
Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì 28 maggio 2020 in Puglia, sono stati registrati 2.447 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 5 casi oggi 1 decesso.

 

Redazione webtvPuglia