Il Borgo delle Meraviglie, sabato 4 luglio l’inaugurazione Previste anche delle visite guidate alla scoperta dei tesori nascosti di Bisceglie

Sarà inaugurato sabato 4 luglio, alle ore 18, “Il Borgo delle Meraviglie”. I locali del Borgo Antico di Bisceglie, per troppo tempo abbandonati, finalmente riapriranno per ospitare commercianti, artisti ed artigiani. Il percorso commerciale, che prenderà il via all’altezza del Teatro Garibaldi, antica sede della Porta Zappino, per terminare alla Porta di Mare, sul bellissimo porto turistico, sarà animato dalla presenza di negozi di moda, di prodotti agroalimentari, di souvenir e di bigiotteria, ma anche da fiorai, artisti, artigiani del legno, del vimini e del macramè, passando per le tante botteghe che torneranno ad ospitare gli antichi mestieri che hanno definito negli anni la cultura popolare della nostra città. I “temporary shop” saranno aperti tutti i giorni della settimana, dalle ore 18, fino al 23 agosto.

All’iniziativa, promossa e sostenuta da Gal Ponte Lama, Associazione “Borgo Antico” e Confcommercio Bisceglie, prenderanno parte oltre 40 attività selezionate tramite avviso pubblico in base alla originalità della proposta e alla capacità di promuovere e raccontare, attraverso i propri prodotti, il territorio cittadino. Già negli scorsi giorni, negli affascinanti vicoli del Borgo Antico, si respirava un’aria nuova, grazie ai vivaci preparativi di chi si è dato da fare per allestire ed abbellire i locali messi gratuitamente a disposizione. La nuova “via della Porta” sarà allestita con luminarie e addobbi ecosostenibili, per accogliere gli avventori ed accompagnarli idealmente nella loro passeggiata verso il mare, rispettando e valorizzando il contesto nel quale l’iniziativa si svolgerà.

Ma Il Borgo delle Meraviglie sarà anche l’occasione per scoprire qualcosa di nuovo sulla storia biscegliese e sui tesori nascosti della città. Sono infatti previste ogni weekend delle visite guidate con itinerari pensati appositamente per l’occasione. Nel primo fine settimana si tornerà indietro nel tempo, al 5 luglio del 1820, giorno in cui i carbonari pugliesi si radunarono nella cosiddetta Dieta delle Puglie, che ebbe luogo duecento anni fa nel Palazzo Tupputi. Le visite guidate, che si svolgeranno sabato e domenica, con due turni quotidiani alle ore 18.30 e alle ore 19.00, prevedono una quota di partecipazione di 5 euro per gli adulti e di 3 euro per i ragazzi dai 6 ai 18 anni. La prenotazione è obbligatoria presso l’info point turistico IAT di Bisceglie, via mail a info@iatbisceglie.it o telefonicamente a 0803968554.